Home  |  Azienda  |  F.A.Q.  |  Dove siamo  |  Contatti  |  SEGNALETICA LED  |  LAMPADINE LED  |  ILLUMINAZIONE LED
 
  1. CHE COSA E' UN LED
    LED è acronimo di Light Emitting Diode ovvero diodo ad emissione di luce. Il principio di funzionamento del LED è basato sull'effetto elettro-ottico di una giunzione di silicio P-N; quando una giunzione P-N è attraversata da una corrente continua, gli elettroni degli atomi dei livelli più esterni del materiale semiconduttore, saltano di livello, e, tornando al loro livello originario, cedono l'energia accumulata sotto forma di LUCE.
    LED di differenti colori si ottengono mediante l'utilizzo di silicio opportunamente drogato, ad esempio arseniuro di gallio, indio, fosforo, ecc.
    TORNA SU




  2. COME E' FATTO UN LED
    Un LED si può presentare meccanicamente in diversi modi. I LED di prima generazione si presentavano esclusivamente come un cilindro di materiale plastico trasparente del diametro di 3mm, 5mm o 10mm con due o più contatti elettrici; questi LED, per accendersi, necessitavano di pochissima corrente. Nel corso degli anni, sono stati prodotti LED a montaggio superficiale (SMD) che hanno forme, caratteristiche e consumi di corrente differenti in funzione dell'applicazione.
    Oggi, esistono LED SMD con potenze variabili da 0,25W fino a 3 o 4W e con dimensioni variabili da qualche millimetro fino a qualche centimetro di diametro.
    TORNA SU




  3. COME FUNZIONA UN LED
    I LED sono componenti elettronici a tutti gli effetti, quindi sono soggetti alle grandezze elettriche più comuni: tensione (V), corrente (I) e potenza (W); in funzione del valore di queste grandezze, i LED forniscono differenti quantità di LUCE.
    Applicando ad un LED una tensione continua di 2,5V o 3,5V massimi, all'interno della giunzione P-N circolerà una corrente di qualche decina o centinaia di mA (in funzione della tipologia costruttiva del LED) tale da produrre il flusso luminoso desiderato; il LED quindi, assorbirà una potenza in Watt pari al prodotto tra tensione e corrente.
    E' importante ricordare che:
    • LED differenti richiedono correnti differenti,
    • LED differenti assorbono potenze differenti,
    • per ogni LED, è tassativo rispettare i dati elettrici massimi forniti dal costruttore.
    TORNA SU




  4. VANTAGGI DELLA TECNOLOGIA A LED
    La tecnologia costruttiva del LED permette di convertire quasi tutta l'energia fornita in LUCE visibile, con un elevato rendimento rispetto alle sorgenti luminose tradizionali. L'efficienza energetica del LED è espressa come rapporto lumen/watt è attualmente di circa 100lm/W; riportiamo di seguito l'efficienza energetica di alcune sorgenti tradizionali:
    • fluorescenza: circa 80-100 lm/W,
    • ioduri metallici: circa 90-100lm/W,
    • vapori di sodio ad alta pressione: circa 100-120lm/W,
    • LED: circa 70-90lm/W.
    Il LED produce LUCE senza utilizzare gas o filamenti, non ci sono elementi che possano 'consumarsi'; questo significa che la vita media dei LED è molto più lunga rispetto alle sorgenti luminose tradizionali.
    Inoltre, i LED emettono LUCE senza trasmettere calore al soggetto illuminato; il calore generato deve comunque essere smaltito nella parte posteriore del componente. Grazie alle sue caratteristiche costruttive (tecnologia a stato solido), il LED non è sensibile alle vibrazioni o agli urti, quindi non è soggetto alle 'rotture' delle sorgenti a filamento, dei tubi contenenti gas o delle lampade a scarica.
    TORNA SU




  5. POSSO UTILIZZARE LE LAMPADE A LED SUL MIO IMPIANTO SEMAFORICO
    CERTAMENTE!
    La nostra azienda produce e commercializza una serie di speciali LAMPADE SEMAFORICHE CON TECNOLOGIA A LED  dotate di attacco a vite EDISON E27; è possibile sostituire le normali lampadine ad incandescenza con le nostre LAMPADE A LED. Esistono differenti formati e differenti colorazioni in accordo alla normativa semaforica EN-12368. Le nostre LAMPADE semaforiche a LED della serie TRL.90, TRL.200 e TRL.300, sono meccanicamente compatibili con quasi tutte le lanterne semaforiche installate.
    E' importante segnalare che: dopo la sostituzione delle lampade ad incandescenza con le lampade a LED su un impianto semaforico, può essere necessario calibrare le centraline semaforiche per una corretta gestione degli allarmi, questo è causato dalla differenza della potenza tra una lampada ad incandescenza (60W o 100W) rispetto ad una LAMPADA a LED (10W o 15W).
    TORNA SU 
     



  6. POSSO UTILIZZARE LE LAMPADE A LED NELLA PUBBLICA ILLUMINAZIONE
    CERTAMENTE!
    La tecnologia del LED, in questi anni ha fatto enormi progressi; oggi è possibile utilizzare il LED anche nella pubblica illuminazione, sostiture armature stradali tradizionali con ARMATURE A LED ottenendo grandi vantaggi economici in termini di energia elettrica e manutenzione ridotta.
    Per valutare i costi di questo intervento, richiedici un calcolo illuminotecnico della strada da illuminare con i LED, specificando il tipo di strada, l'attuale altezza dei pali, le dimensioni, ecc.
    TORNA SU




  7. QUANTA LUCE OTTENGO DA UN LED
    Un LED può arrivare a produrre un flusso luminoso pari a circa 100lm/W con un angolo di emissione di 110°-120° (ottica primaria); da notare che l'emissione luminosa si ottiene esclusivamente nella parte frontale del componente LED. Speciali ottiche secondarie, permetto di proiettare la LUCE dei LED con angoli differenti 10°-25°-40°-60° ecc.
    Le ottiche secondarie poste davanti ad un LED, permetto di concentrare e quindi 'amplificare' la luce prodotta dal LED in una determinata zona (effetto SPOT).
    TORNA SU



  8. DOVE POSSO UTILIZZARE I LED NEL MIO COMUNE
    E' possibile utilizzare il LED in molti ambiti della vita e dei servizi pubblici, riportiamo di seguito alcuni esempi:
    • Illuminazione Votiva e Cimiteriale,
    • Segnalazione semaforica,
    • Pubblica illuminazione,
    • Illuminazione di parcheggi sotterranei,
    • Illuminazione di monumenti,
    • Illuminazione di parchi e giardini.
    TORNA SU




  9. QUANTO POSSO RISPARMIARE CON I LED
    Le sorgenti luminose con tecnologia a LED, permettono di risparmiare sul costo della bolletta energetica, oltre che sui costi di manutenzione. La tabella seguente, confronta esclusivamente i consumi energetici (a parità di luminosità) tra un'armatura tradizionale da 250W e un'armatura con tecnologia a LED da 100W accesa per 6 ore a notte; si considera una strada con 10 lampioni:


    TRADIZIONALE: ARMATURA DA 250W LED: ARMATURA DA 100W
    POTENZA
    UTILIZZATA
    10 X 250W
    ORE ACCENSIONE
    PER ANNO
    COSTO KW/h

    COSTO ANNUO
    ENERGIA ELETTRICA

    POTENZA
    UTILIZZATA
    10 X 100W
    ORE ACCENSIONE
    PER ANNO
    COSTO KW/h COSTO ANNUO
    ENERGIA ELETTRICA
    2,5KW 2190 ORE 0,20 EURO 1095,00 EURO 1KW 2190 ORE 0,20 EURO 438,00 EURO
    2,5KW 2190 ORE
    0,20 EURO
    1095,00 EURO
    1KW
    2190 ORE
    0,20 EURO
    438,00 EURO
    2,5KW 2190 ORE
    0,20 EURO
    1095,00 EURO
    1KW
    2190 ORE
    0,20 EURO
    438,00 EURO
      COSTO ENERGIA DOPO 3 ANNI
    3285,00 EURO
      COSTO ENERGIA DOPO 3 ANNI 
    1314,00 EURO

    Come si può vedere nella tabella, grazie all'utilizzo dell'illuminazione a LED, dopo 3 anni, ottengo un risparmio per i soli costi dell'energia elettrica di quasi 2000,00. Inoltre le lampade a LED, hanno una vita media di almeno 50.000 ore contro le 5000-6000 ore delle lampade tradizionali, quindi non si devono effettuare le sostituzioni periodiche con un ulteriore risparmio sui costi di gestione.
    TORNA SU



     

Powered by OneBit with OnEdit | Epsilon Electronic System S.r.l. © 2008-2017 | P.IVA 07416950017
Via Poliziano, 52 10153 TORINO | Tel. +39 011.247.59.70 DUE LINEE R.A. | Fax +39 011.247.59.79